Registrati | Accedi

News & scritti

Ricerca

Autore:

Titolo:

Anno (le 4 cifre):

Genere:


Cambiamento radicale. Forse!

Se una cosa non va, non va! Inutile sforzarsi di adeguarsi, ad un certo punto occorre prendere atto che quella non è sempre la scelta giusta. Anzi a lungo andare, a furia di successivi adattamenti si finisce con il vivere una vita che non ci appartiene e, magari, senza neanche i vantaggi che il sacrificio richiede. "La cambio io la vita che non ce la fa a cambiare me" diceva una famosa canzone di Patty Pravo, ed è proprio questo il nocciolo della questione: il coraggio di cambiare perché così non va. Costi quel che costi, ormai siamo arrivati al capolinea tanto vale tentare una strada diversa. Una strada di valori, una via che senti tua, dove il selciato seppur sconnesso non sia in fiamme e pieno di spine. Un percorso che decidi di seguire con coraggio e senza compromessi, perché i sentieri tracciati dagli altri, o che pensavi fossero avessero approvazione altrui, li hai già seguiti.

Sono quattro giorni che questi propositi mi frullano nella testa per poi schiantarsi nella lobotomizzazione degli inutili trasmissioni di “restyling” case, macchine e minchiate varie. É evidente il messaggio del cervello: "cambia, rinnovati, aggiustati!"; ma altrettanto evidente il messaggio della paura che rema contro “stai a guardare quello che fanno gli altri”, “aspetta guardo ancora un programma e poi mi attivo!”.

I propositi come al solito si schiantano nella realtà di una persona comune. Tutti i libri motivazionali e gli esempi di persone fenomenali si arenano nella massa numerosa di chi usa la maggior parte delle proprie forze per flagellarsi. Donna comune di forti propositi e perseveranza prossima allo zero.

Dove si compra la determinazione tanto al chilo?


Amanda Decori pubblicato il 30.12.2017 [ Blog ]


  Vuoi dare il primo "Mi piace" a questo scritto?


Commenti dei lettori
Per lasciare un commento Registrati | Accedi