Registrati | Accedi

News & scritti

Ricerca

Autore:

Titolo:

Anno (le 4 cifre):

Genere:


Conciliazioni funamboliche

in bilico fra entusiasmo e delusione

Come si fa a conciliare il proprio entusiasmo con gli scarsi risultati ottenuti. Continuare? Mollare? E poi? Io davvero non ci riesco. Leggo sempre di personaggi pubblici di vario genere che dispensano consigli, a volte validissimi, di come tener duro e non lasciarsi mai sopraffare dallo sconforto ma io davvero sento che il peso del fallimento imminente stia calando sulle mie effimere illusioni. Forse il segreto sta proprio nel desiderio e passione verso qualcosa, quel sacro fuoco che non ti consente di fare nient'altro se non quello a cui aspiri. E se il tuo fuoco è semplicemente una fiammella? Possibile che in ciascuno di noi alberghi uno smisurato talento, spesso a noi inconsapevole, che aspetta solo la giusta opportunità per manifestarsi? Oppure è più probabile che esistano delle super persone in grado di vincere gli eventi e soprattutto se stessi e le proprie negatività? Che dire se poi questo talento in realtà non esiste ma è solo un trasporto momentaneo nato magari per vincere l'insostenibile difficoltà di affrontare la monotonia dell'esistenza? Siamo certi di ciò che desideriamo? Domanda retorica perché io non lo sono affatto. Mi chiedo se devo già prepararmi a deporre le armi ma poi mi viene in mente che ho poco da deporre. In realtà mi sento come tanti tantissimi altri persi nel mare dell'anonimato figlio della mancanza di un chiaro desiderio di non esserlo più. Vedo tanta gente che sgomita e tanti altri che si nascondono, ma forse quello che davvero manca alla moltitudine, di cui faccio parte, è un reale fattore "X" che illumini una vita che sembra vacua in sé e per sé.


Amanda Decori pubblicato il 21.12.2017 [ Blog ]


  Vuoi dare il primo "Mi piace" a questo scritto?


Commenti dei lettori
Per lasciare un commento Registrati | Accedi