Registrati | Accedi

News & scritti

Oltre alla brexit la animalexit del Regno Unito

U.K. esce anche dalla civiltà

“Gli animali non sono esseri senzienti, non provano né emozioni né dolore” con questa posizione del parlamento della Gran Bretagna si stabilisce che tutte le norme derivanti dalle disposizione del Parlamento Europeo relative al benessere degli stessi decadranno con la stessa brexit. Eppure ieri eravamo lì ad esaltarci per la  notizia del biocarburante ricavato dagli scarti per produrre il caffè nella stessa nazione che oggi sembra uscire dalla civiltà. Mi sembra giusto, cosa ci fanno gli animali nella grande isola se non servire per qualsiasi scopo l'uomo desideri? Stiamo assistendo ad un imbarbarimento generale e non credo servirà prendersela con questo o quel gruppo di fanatici estremisti se l'intera umanità sta andando verso la negazione di quello che sembrava fino a poco tempo fa un dovere di crescita civile. Probabilmente dopo il 2019 oltre manica ci sarà il regno dei conti correnti offshore e dei vivisezionatori. Stiamo a vedere, le premesse non sono delle migliori!

 

link: https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/11/21/regno-unito-gli-animali-non-possono-sentire-dolore-e-emozioni-il-testo-votato-dal-parlamento/3991448/


Amanda Decori pubblicato il 22.11.2017 [ Attualità ]


  Vuoi dare il primo "Mi piace" a questo scritto?


Commenti dei lettori
Per lasciare un commento Registrati | Accedi