Registrati | Accedi

News & scritti

Ricerca

Autore:

Titolo:

Anno (le 4 cifre):

Genere:


Un libro come cura

Chi legge già lo sa

Oggi ho visto rimbalzare su molti giornali online la notizia dell'apertura di una libreria a Firenze come se fosse una farmacia che dispensa libri al posto delle medicine per alleviare i propri problemi psicologici. Sei triste? Leggi questo! Sei stato lasciato? Leggi quest'altro!
In realtà googolando ho appurato che un articolo dedicato alla egregia iniziativa era già comparso in sololibri.net il 28 dicembre scorso, a cui vi rimando. Oppure fate una ricerca voi, ma il concetto è sempre lo stesso la signora Elena Molini, libraia di esperienza, ha messo in piedi questo progetto ambizioso organizzando catalogazione e scaffali secondo stati emozionali da curare, lenire o semplicemente esplorare.  La libreria non poteva che chiamarsi "Piccola Farmacia Letteraria" e trovate senza dubbio tutti i riferimenti online se avete la fortuna di abitare nei dintorni o siete in visita nella meravigliosa città del giglio.

Sarebbe ancora interessante leggere di qualche collaborazione con vere farmacie che decidono di supportare questa iniziativa magari dedicando uno scaffale. Non so se sia possibile, ma all'inizio leggendo di fretta avevo interpretato la notizia proprio in tal senso, un reparto in farmacia dedicato alla cura mediante libri. Mi sembrava una iniziativa davvero audace e illuminata. Forse le nostre tante leggi non lo consentono, tuttavia sponsorizzare la lettura ovunque mi sembra un modo d'investire sulla buona salute del cittadino.

Questo in un mondo perfetto, restando nel nostro sarebbe interessante sentire quale prescrizione viene data per i propri disagi esistenziali, e sarebbe interessante leggere il parere dei pazienti.  Chissà se la signora Molini avrà in progetto di dare qualche indicazione sui social? Indagherò! In ogni caso leggere e senza dubbio già di per sé una medicina da somministrare senza nessuna preoccupazione delle controindicazioni, al massimo si rischia di aumentare il proprio sapere!


Amanda Decori pubblicato il 21.01.2019 [ Attualità ]


  Vuoi dare il primo "Mi piace" a questo scritto?


Commenti dei lettori
Per lasciare un commento Registrati | Accedi